rss
twitter

16 settembre 2009

12 Lesson #5

E' un fatto: gli Americani sono ossessionati da sigle e abbreviazioni. Se sia una cosa bella oppure no non saprei direi...ci sono delle volte che mi piace e altre in cui mi manca l'ampollosita' e tutto quel girare intorno ai concetti della lingua italiana. Volenti o nolenti, tocca adeguarsi e vi assicuro che certe giornate possono diventare un inferno.

Si comincia gia' la mattina a colazione bevendo un bel bicchiere di OJ (orange juice), poi si va in ufficio dove tutto il giorno hai a che fare con persone che si fanno chiamare nei modi + disparati: VP (vice president), MD (managing director), COO (chief operation officer). Alcuni di loro hanno un BS (Bachelor of Science), altri hanno fatto un MBA (Master in Business Administration) ma - date retta a me - non c'e' scuola che giustifichi tanto abuso di titoli. Questo modo di parlar x sigle e' da tempo diventata cosa comune anche in Italia negli ambienti lavorativi ma qui e' fuori controllo. Espressioni come FYI (for your information) o ASAP (as soon as possible) non si usano soltanto nelle e-mail ma anche quando ci si parla faccia a faccia. 2 persone sedute a 50cm di distanza possono tranquillamente guardarsi negli occhi e dire qualcosa tipo "FYI, I received a call from the boss this morning and I need you to get me those information ASAP" (Ti volevo dire che il capo mi ha chiamato prima e ho bisogno che mi passi quell'informazione al + presto). Ad ogni modo, superata una mattinata impegnativa vai in pausa pranzo intenzionato a strafogarti e chiedi un panino bello ghiotto, tipo un BLT (bacon, lattuce & tomato). Nel pomeriggio lavoricchi + distrattamente (che gia' a questo punto hai la testa che ti scoppia di iniziali) e senza farti accorgere cominci a organizzare il tuo appuntamento per la serata che e' con una JAP. Il termine non indica una giapponesina ma una Jewish American Princess: fighetta, tiratina ma chiaramente una cagacazzo come tutte le rappresentanti della categoria. Aperitivo a LES (Lower East Side) e cena a Nolita (North of Little Italy...sì questi riescono a fare degli acronimi anche con le sillabe invece che con le sole iniziali). Certo non ti aspettavi una serata interessante a parlare dell'MVP (most valuable player) del torneo di basket e neppure di filosofeggiare di massimi sistemi ma neanche di essere così scalognato da beccarla in PMS (Pre-menstrual Syndrome) e doverti sorbire un pippone sulla litigata con la sua BF (best friend) o sul fatto che la sorellina + piccola e' stressata per l' SAT (scholastic aptitude test o scholastic assessment test a seconda delle scuole di pensiero), l'esame pre-universitario che si vede sempre nei telefilm. Quello che ti resta da fare e' aspettare che la serata finisca cercando rifugio nell'alcool...ma quando ti metti al volante fai una manovra un po' azzardata e ti becchi un DUI (driving under the influence-richiamo per guida in stato di ubriachezza) da un agente dell'NYPD (New York Police Dept). Addio alla patente per i prossimi 6 mesi

Sfiga? No, just another day in the USA (United States of America)

12 commenti:

Moky ha detto...

Strano, avevo anche io in mente un post cosi'... mi hai battuto!!
Aggiungi allora, molto comuni ed usatissimi:

BM (bowel movement aka cacca)
BO (body odor aka puzza corporale, solitamente riferito alle ascelle...)
PBJ (peanut butter and jelly aka paniano con burro di arachidi e armellata)

... e poi tutte le vari malattie e sindromi, OCD, ADHD, RSV, etc.

... e le universita': solo qui in Arizona abbiamo ASU, UofA, NAU...(se lo facessero in Italia avremmo UdiEMME [Universita' di Milano], UB [Universita' Bocconi], etc.)

La Strega ha detto...

bellissimo post, divertentissimo!
Certo che la serata LES+Nolita, mi fà un'invidia...
:)

RobertoCaprioli ha detto...

mi dici come come pronunci FYI?

Zion ha detto...

asap e SPM (in italiano, non pms) le uso comunemente anche io. :-/

palbi ha detto...

moky, fichissimo! BO, in effetti, avrei potuto trovare modo di inserirlo nella storiella. Dai fallo lo stesso il post, di sigle e abbreviazioni ce n'e' talmente tante che c'e' materiale x un libro :)

strega, in realta' ogni riferimento a persone e cose nella storia e' puramente casucale :)

robys, (sempre x tua info) FYI si legge EF UAI AI

zion, adesso mi devi per forza dire una frase in cui hai usato la sigla SPM ;-)

Anonimo ha detto...

da quando esci con le "Jewish American Princesses"

palbi ha detto...

anonimo, nn si era capito che e' una storia di fantasia?

fabio r. ha detto...

bellissimo post!!! m d c (my deepest congratulations!!) continua così a scoprire/svelare tutti i trucchi linguistici USA !!
grazie del passaggio da me btw (by the way)... cu soon....

p.s. a scuola/università ho un successone ogni volta che parlo agli studenti degli acronimi/slang USA legati alle lettere ed ai suoni (tipo c u l8r, l8 4 a d8 ecc..) ma questo va oltre!

Fabrizio Cariani ha detto...

ti sei dimenticato la punta di diamante della valley girl: OMG!

cinzia ha detto...

OMG is so 2008... Adesso diciamo solo WTF!!!

Jannessinho ha detto...

Aggiungo:
- fml (Fuck My Life) io l'usavo sempre
- brb (Be Right Back)
- lmao (Laughing My Ass Off)

Tutti e tre fondamentali per i Twitter Newyorkesi...

Zion ha detto...

mi sono appena accorta di non averti mai risposto! ^_^' rimedio subito (anche se penso che la tua fosse una domanda retorica...) visto che spesso e volentieri parlando con le amiche di miei momenti di commozione improvvisa mi giustifico con un "forse è la SPM..." (letta ESSEPIEMME) e ti asscuro che ora dicono anche loro spessissimo così. :-)

Snap Shots

Get Free Shots from Snap.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...