rss
twitter

26 aprile 2008

4 sospeso tra gli anelli di Saturno

Il planetario dell' American Museum of National History ogni mese - per una notte - si trasforma in un dancefloor ospitando concerti o dj set, nell'ambito di un'iniziativa che si chiama One Step Beyond. Ascoltare i ritmi ipnotici di Matthew Dear sospeso tra gli anelli di Saturno ed i 16 satelliti di Giove è un'esperienza suggestiva

4 commenti:

Simo ha detto...

Bhe che figata direi io....:)
Come commento ti posto sto video...go ;)

http://tinyurl.com/6k43ye

forse ci azzecca qualcosa ma anche no...

Pizzulata

palbi ha detto...

c'azzecca, nun c'azzecca ke ti frega. Video f-i-c-h-i-s-s-i-m-o

RobertoCaprioli ha detto...

ok questa è direzione giusta!!! Ma almeno incarnavi il tipico tamarro italo-americano? Avevi canotta e catene d'oro? Facevi commenti pesanti? (buona non conta!!)

palbi ha detto...

cacchio robi adesso chiedi troppo! Già ho messo piede in una discoteca (o quasi). Già sono sopravvissuto all'esperienza. La svolta tamarra sarà per la prossima volta. Buoona (?)

Snap Shots

Get Free Shots from Snap.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...