rss
twitter

16 giugno 2010

22 Lesson #38

La lezione di oggi nasce da uno dei miei consueti siparietti da espatriato analfabeta.
L'altro giorno, al lavoro, una delle editor mi fa "I think we should just add a colon"
Io vi assicuro che non sono il tipo che si fa il minimo problema a chiedere quando non capisce una parola ma stavolta c'avevo la netta sensazione che era una cosa che proprio non si poteva non sapere. Prima che cominciate a fare gli spiritosini, vi dico subito che la possibilita' che significasse colon nel senso anatomico del termine l'avevo scartata prima ancora che si affacciasse sulla soglia del pensiero cosciente. Per qualche istante, invece, mi sono intrattenuto sull'idea che potesse significare colonna ma non riuscivo a capire bene cosa ci azzeccasse nel contesto. Al che il vostro palbi si e' abilmente rifugiato in un paraculistico "Let me see through it" che per lei avra' significato "Fammici pensare un attimo" ma che per me voleva proprio dire "Fammici guardare" (su google).
Ebbene, colon in inglese pare che significhi due punti, nel senso di :
Ho pensato che se non lo sapevo io magari non lo sapevate neanche voi e quindi una lezioncina veloce sulla punteggiatura ci puo' pure scappare dentro.
  • Il punto (.) si chiama full stop o period
  • La virgola (,) si dice comma
  • I due punti (:) come dicevamo sono il colon
  • Il punto e virgola (;) - e qui le cose si fanno tricky - chissa' perche' si chiama semi-colon
  • Punto esclamativo (!) e punto di domanda (?) sono facili: exclamation mark e question mark
  • Le parentesi si chiamano bracket. In particolare c'e' quella tonda (round), quella quadra [square] e quella graffa {curly} detta anche braces
  • I puntini di sospensione (...) sono le ellipsis
  • Le virgolette (") si chiamano quotation marks
  • E poi, va beh, ci sono dash (-), underscore (_), slash (/) e altre robe così che in italiano ormai non sappiamo neanche piu' come chiamarle a forza di usare il computer
PS: Per questo post devo dire grazie google e soprattutto a questa pagina qua

22 commenti:

elfonora ha detto...

interesting...sapevo cos'era il due punti perchè all'università facevamo dettati a manetta, ma come tutte le parole inglesi che si imparano solo ascoltandole, pensavo si scrivesse column....cara ignoranza

Marica ha detto...

grazie mille palbi.

ma per le parentesi posso usare anche "parentesis"? sono due parentesi diverse?

e quand'e' che il trattino si dice "hyphen"?

Gatsby ha detto...

Ecco. Elementari, medie, superiori ed università passate a far dettati in lingue straniere e a trascrivere ciò che diceva la radio servono a questo. A sentirsi fighi perchè sai a manetta tutto ciò che hai appena scritto.
Misera me!

Zion ha detto...

colon! non ci sarei mai arrivata, soprattutto dopo il tuo post sul corpo umano! :-P eheh
:d
grazie Palbiiii! ^_^ 9 anni di lezioni di inglese non mi insegnano cose pratiche come quelle che raccnti tu. Pazzesco!

fabio r. ha detto...

eheheh.... l'ortografia (anche in italiano, eh?) questa sconosciuta!
hai fatto bene a fare il decalogo

cescocesto ha detto...

mmm.. io mi fermavo a periodo, comma e question mark.
a colon non ci sarei mai arrivato! (avevo azzardato nella mia mente che fosse una storpiatura di "column", ma poco c'entrava col senso della frase)

palbi ha detto...

elfo, gatsby ma quindi anche all'universita' si fanno i dettati? Non riesco a immaginarmelo considerando le strutture dove ho studiato (auditorium, cinema, etc...)

marica, parenthesis (con l'h) va bene uguale. Inoltre si puo' usare anche nell'accezione figurata (E' stata una bella parentesi della mia vita) mentre bracket no. Riguardo l'altra cosa, credo che il trattino si chiami hyphen quando separa pezzi di un'unica parola tipo state-of-the-art or up-to-date invece di racchiudere una frasetta.

zion, danke danke. Questa pero' secondo me e' un po' + teorica di tante altre lezioni. Insomma si poteva tirare avanti bene lo stesso anche senza saperlo ^^

fabio, eh poi ci sarebbe da aprire anche tutto il capitolo di come usarla correttamente la punteggiatura! Ma e' meglio che non mi ci addentro per evitare figuracce ;)

cescocesto, pure io a dire il vero sapevo solo quei 3 prima dell'altro giorno ;)

Gatsby ha detto...

Gli esami universitari consistono in tre prove, una delle quali è un dettato (o da madrelingua o da radio o da tv). Almeno dalle mie parti =)

AD Blues ha detto...

Ma davvero sei rimasto sorpreso da "colon"?

Credo sia una cosa che ho imparato alla prima o seconda lezione d'inglese alle medie!

Non ci credo...
Confessa: (colon) te lo sei inventato per crearti un aggancio per questo post sulla punteggiatura! ;-)

Anna ha detto...

mi inserisco tra gli sfigati che sanno a manetta ste cose della punteggiatura. Per quanto mi riguarda l'ho imparata anch'io nei dettati (delle medie però), all'università ci fan fare dettati solo di spagnolo, meh.

Bostoniano ha detto...

Bella storia, vediamo se posso aggiungere qualche dritta (decisamente di uso meno comune, però):

- i "quotation marks" sono più spesso chiamati "quotes". Dato che in inglese, in particolare informatico, si usano anche gli apici singoli, distinguono in single quotes (') e double quotes ("). Hanno anche un gesto, che molti abusano e altrettanti odiano: se uno dice qualcosa e nel frattempo "sgraffigna" con gli indici e i medi delle mani tenute in alto, sta "parlando fra virgolette" - ci ho messo un mese a capirlo.
- quando il single quote è usato come apostrofo, è banalmente "apostrophe"
- non ho idea di come si chiamino i caporali, ossia le virgolette « e »!
- la distinzione hyphen e dash non è usatissima ma il criterio è corretto. L'hyphen è anche quello usato per la divisione in sillabe (da cui hyphenation - a proposito, l'hyphenation è un gran casino e meriterebbe un post!)
- in compenso, visto che le cose non devono mai essere troppo semplici, ci sono due lunghezze di dash: l'en-dash e l'em-dash. Il nome deriva dal fatto che, nei caratteri a spaziatura proporzionale, il trattino è lungo quanto una enne o una emme
- in informatica, i segni di maggiore o minore vengono usati come "parentesi" per, ad esempio, contrassegnare i tag HTML. In questo caso, spesso vengono chiamati "angle brackets"
- la barra verticale (|), che ha qualche uso in informatica, si chiama "pipe"
- la barra invertita (\), praticamente inesistente finché non è arrivata Microsoft, si chiama "backslash"

Se me ne vengono altre, ri-busso

camu ha detto...

Interessantissima lezione :) Io dico sempre parenthesis, dimentico che però brackets sarebbe più corretto!

Gatsby ha detto...

non ho idea di come si chiamino i caporali, ossia le virgolette « e »

Guillemets o "angle quotes" =)

palbi ha detto...

alex, giuro! Voi mi sopravvalutate

anna, ho capito ho capito! Io somarello ;)

boston, troppe ne sai ^^
Pensavo che quote fosse la parola/frase tra virgolette non le virgolette medesime
Invece, questi segni «» qui li chiamiamo carrots ma dubito sia la vera parola

camu, grassie! Onestamente non mi aspettavo tutte queste reazioni in tema di punteggiatura :)

palbi ha detto...

gatsby, boston oh vedi che carrots allora non e' proprio il termine tecnico loool

mario ha detto...

Attento, se ti dicono che ci vuole un 'bang' non devi fare saltare per aria tutto, basta un punto esclamativo!
http://en.wikipedia.org/wiki/!

Bostoniano ha detto...

È vero, quote è in teoria la citazione, ma è frequentissimo che invece intendano i segni. 'Mericani...

Marica ha detto...

ma che bravi che siete!
GRAZIE

palbi ha detto...

mario, usti se mi dicono che ci vuole un bang io pero' penso a tutta un'altra cosa! Tutta un'altra cosa: http://bit.ly/aXkqHj

mario ha detto...

Ehm, allora ti ho evitato una imbarazzante incomprensione ;)

UnaDepressa ha detto...

io il punto l'ho sempre chiamato dot! che gnuranta che sono...

palbi ha detto...

dot vuol dire punto, ma non come segno di punteggiatura che conclude la frase. Per esempio polka dot significa a pois e ovviamente il .com degli indirizzi internet si legge dot com

Snap Shots

Get Free Shots from Snap.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...