rss
twitter

10 maggio 2010

12 ITP Spring Show

Sono tornato adesso dalla NYU dove gli studenti dell'Interactive Telecommunications Program (ITP) esponevano i loro lavori di fine anno.
A me francamente m'ha riempito di entusiasmo vedere questi mocciosetti dall'aspetto bimbominkia discutere con non-chalance di robotica, augmented reality, interactive tv e mobile technology.
Come mi hanno messo di buon umore l'orgoglio di mostrare il proprio lavoro, i sorrisi sinceri e un po' imbarazzati di fronte a un complimento o il modo in cui si affrettavano a prendere un appunto se gli davi una dritta su come migliorare l'usabilita'.
Per la lista completa dei progetti cliccate qui, mentre l'universita' italiana la trovate qui

12 commenti:

Anonimo ha detto...

bimbominkia :))))

un servizio mobile per il supporto alle prostitute......fico!

lo so, li guardi questi studenti e capisci, da come parlano e da come si muovono, che la societa' li ama, che la societa' dara' loro un posto. Da noi studi all'universita' e ti chiedi se servira' a qualcosa
valescrive

elfonora ha detto...

Cioè, già il fatto che a NYU c'hanno Alec Baldwin ospite al Commencement, a me mi fanno impazzire! Ma quanto avanti sono!!!

elfonora ha detto...

....rileggendo il commento mi sono sentita molto bimbominkia...dimmi ke nn è vero...

Zion ha detto...

hanno presentato una mostra per "giovani artisti" a milano. Età media: 40anni. La risposta alle critiche é stata "promuoviamo giovani artisti, non artisti emergenti". Ecco, in italia mi sembra tutto un po' così.

Anonimo ha detto...

Purtroppo l'università italiana è piena di "baroni" che in realtà non sono altro che impiegati statali di gran lusso e che non promuoveranno mai nuove idee, nè il talento dei giovani solo per paura di essere messi in ombra. Lo so che è un commento un po' malinconico...passamelo dai!!
Fra'

camu ha detto...

Beh anche al CUNY dove lavoro non ce la passiamo male :) Giusto per par condicio eheh Sulle università italiane, lasciamo perdere, il discorso è troppo lungo. C'ha provato la Moratti a riformarle, c'ha provato l'attuale ministra, ma le resistenze sono forti e sfortunatamente passano per le ideologie politiche, che le amplificano e fanno diventare verosimili. E te lo dice uno che c'ha lavorato per anni, in una università italiana ;)

Carlo ha detto...

Vi scrivo da una doctoral school. Accanto a me ho un cinese che mi dorme sulla spalla mentre dietro una ragazza indiana e una croata si scambiano il contatto su fb.
Un tizio francese tiene un talk tanto noiso quanto inutile con un inglese tanto pessimo quanto sgrammaticato.
Diciamo la verità, quello che manca in Italia non sono le idee, o la voglia, mancano solo i soldi.
Accanto a me ho gente a cui non dobbiamo invidiare nulla in termini di preparazione, solo c'è una carenza strutturale di apparecchiature e soldi.
Ecco, un indiano ha appena fatto una domanda davvero troppo stupida...

fabio r. ha detto...

anche l'Ikea robobtics (nella lista) è da tajo! certo che mi fanno un po' impressione...!

palbi ha detto...

vale, il mondo ai loro piedi! Esattamente la cosa che ho pensato io vedendoli. E sai che pensavo anche? Che potrebbe stare ai piedi di persone peggiori
...altrove sta ai piedi di persone peggiori :(

elfo, ahahah giusto un minkia-briciolo

zion, ricordo di aver visto un'intervista al "GIOVANE" imprenditore matteo marzotto quando ero in Italia a gennaio. Va beh che l'eta' alla fine e' quella che uno si sente ma cazzooo!

fra', per me e' sempre un misto di malinconia, rabbia e senso di impotenza che poi si risolve in un dolce-amaro "cazzo, chi me lo fa fare di tornare!"

camu, nn volevo scatenare il campanilismo ;) Voi quando lo Spring Show?
PS: sulle universita' italiane, davvero, don't get me even started :(((((

fabio, si fichissimo! Con il tavolino che ti viene incontro quando ti siedi sulla sedia

carlo, non sono d'accordo! I soldi in italia ci sono. Tanti, anche troppi. E' il modo becero (e spesso fantasioso) in cui vengono persi nelle maglie del sistema tra rendite di posizione, illegalita'e inefficienze la vera differenza

Anonimo ha detto...

Caro Palbi...hai ragione!!! purtroppo dell'Italia si sente la mancanza degli affetti...ma non certo delle opportunità!!!
Per quanto riguarda i soldi idem....continuano a dire che non ce ne sono ma è solo una scusa!!!!
Fra'

Jannessinho ha detto...

Adoro la augmented reality... e p.s. ci sono cascato con il link delle uni italiane!!! ;)

palbi ha detto...

massi, ah sicuro ti sarebbe piaciuto un sacco lo show all'ITP. Veramente ganzo!

Snap Shots

Get Free Shots from Snap.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...