rss
twitter

6 dicembre 2008

7 a kind of magic

E' il primo sabato di dicembre. C'è chi sceglie il suo albero di Natale dai banchetti spuntati all'improvviso agli angoli delle strade e chi esce dai negozi con le borse cariche dei primi regali.
In un piccolo cinema di downtown c'è una proiezione di Amarcord. Pensavo di trovarci solo una dozzina di appassionati. Invece la fila per comprare i biglietti comincia gia' sul marciapiede e la sala è piena in ogni ordine di posti. La gente prova a tenere la voce bassa ma c'è lo stesso gran fermento e un'atmosfera allegra. Poi comincia il film e per due ore c'è posto solo per la magia di Fellini.
L'affresco mirabolante di un'Italia ingenua e gaudente, acciecata dal fascismo ma che riesce a rimanere schietta e genuina. Il ritratto di un paese della provincia romagnola che sembra una specie di circo visto con gli occhi di un bambino pieno di fantasia. Una serie di immagini visionarie e indimenticabili: dalle manine portate dal vento che annunciano l'inizio della primavera allo zio matto che sale su un albero da dove grida per ore un disperato "Voglio una donnaaa...." ; dall'inesperto liceale svezzato dalla giunonica tabaccaia che lo soffoca con le sue tette gigantesche al poetico pavone che come in un sogno compare nel mezzo della grande nevicata.
Quando il film finisce la sala scoppia in un applauso: inatteso e spontaneo. E poi quando usciamo per strada ci sorprende una nevicata proprio come in una scena del film. E allora 200 persone si guardano tra di loro con uno sguardo complice perchè non sanno più se sono nella pellicola o per le strade di New York...se c'è mai stata differenza.

7 commenti:

Fabrizio Cariani ha detto...

fantastico!

em ar psa ... prrr!

dancin' fool ha detto...

ma sai che ancora mi manca? avevo inziato una volta a vederlo da un amico ma poi eravamo stati interrotti... ora recupero.

che bella la scena di voi che uscite sotto la neve!!

:)

palbi ha detto...

fabrizio, quante volte te lo devo dire! metti bene la lingua ;)

dancin', sì è vero! E' incredibile come basta niente e una giornata qualunque diventa magica

carma ha detto...

fincharello...ti dobbiamo proporre come critico cinematografico al tg5 o sulla rai....
sprecato lì a vendere abbonamenti

Jannessinho ha detto...

Aggiungo...sceneggiatura di Tonino Guerra: come si può sbagliare con due romagnoli purosangue come quelli!

palbi ha detto...

sfiguz, ah io subito. Va bene pure la7

massi, nn fare lo sborone!

Alis ha detto...

Bellissimo questo post!

Snap Shots

Get Free Shots from Snap.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...