rss
twitter

30 gennaio 2008

2 tranqui mamma. C'è l'ascensore

Tutti i blogger emigranti dedicano il loro primo post alla mamma e non sarò io a fare eccezione
Quindi mamma stai tranquilla! Non c'è niente da temere qui

Manhattan è un posto sicuro.
E i newyorkesi si sentono così tranquilli che il mio vicino - un arzillo fotografo poco più che 60enne che si è fatto una fama tra gli altri inquilini per aver immortalato Pamela Anderson in una copertina di Playboy - non bada neppure a chiudere la porta a chiave quando esce di casa. Se ne va a zonzo per la città e lascia tutto aperto come si faceva da noi quando c'era il duce

La verità, però, è che per arrivare sul piano bisogna eludere la sorveglianza di un sofisticatissimo ascensore di terza generazione - che a un mese buono dal mio arrivo non ho ancora capito come usare. Ed infatti è proprio qui che entro in gioco io come deus ex machina, l'uomo mandato a manhattan per risvegliare questi piccoli borghesi dal loro torpore capitalista e ricordargli che la fuori c'è un mondo duro. C'è chi affronta la paura tutti i giorni e la sconfigge con coraggio, arrivando anche a chiudere a chiave la porta se è necessario.

Pare che qualcuno l'altro ieri si sia dimenticato di bloccare l'ascensore e uno sconosciuto si sia introdotto sul piano vagando per i loft incustoditi. Io ho un sospettato, ma non dico niente. In fondo sono quello nuovo

2 commenti:

TFM ha detto...

LoL! Fantastico esordio.
Approfitto del nuovo nato per ringraziarti -anche io ho il fuso- per l'informazione sugli Australian!
TFM di TuttoFaMedia.

capobecchino ha detto...

In bocca al lupo per la nuova avventura ;)

Snap Shots

Get Free Shots from Snap.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...